IL GIOCO E' RISERVATO AI MAGGIORI DI 18 ANNI E PUO' CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA
I CONTENUTI DI QUESTO SITO SONO RISERVATI AI MAGGIORENNI.

Tutto sul gioco del Ramino

Navigare Facile


Il Ramino è un gioco di carte molto recente, sicuramente di poco anteriore alla seconda Guerra mondiale; infatti la sua diffusione in Europa avvenne intorno agli anni Venti e Trenta.
Si tratta di uno dei giochi che presenta il maggior numero di varianti e derivati ( la Scala Quaranta è uno di questi), e pare sia una rielaborazione del gioco texano Rummy.
Si gioca con uno o due mazzi di carte francesi compresi i Jolly: in genere  si utilizza un mazzo per il ramino semplice che prevede due giocatori, due mazzi per le varianti con più giocatori (la scala quaranta permette fino a sei giocatori).
L'abilità principale del Ramino è quella di  raggruppare le carte che si hanno in mano in modo da creare combinazioni tra tutte le carte che si possiedono.

Le combinazioni sono:
Tris: tre carte dello stesso valore di semi differenti - nel caso di due mazzi anche dello stesso seme- oppure tre carte dello stesso seme in scala, ad esempio 5, 6 e 7 di cuori.
Quartina: come nel tris ma con quattro carte;
Scala: successione di carte in ordine crescente, da un minimo di tre;
Colore: si ottiene avendo tutte le carte in mano dello stesso colore;
Ramino: una scala con tutte le carte in progressione e dello stesso seme.
Due carte particolari sono l'Asso ed il Jolly.
L'Asso vale sia come uno, pertanto può essere utilizzato insieme al 2 ed al 3 per formare un tris, sia come carta superiore al Re ? con valore 11- e per questo può formare un Tris insieme al Q ed al K (Regina e Re).
Il Jolly può sostituire indistintamente qualsiasi carta con la differenza che il suo valore in chiusura è 25.